Borsellino, i dubbi di Boccassini e Sajeva su Vincenzo Scarantino

L’ultima cena a Roma di Borsellino finisce in Tribunale

17 novembre 1992, «la notte del Safari antimafia»: l’operazione ”Leopardo”

Parla Nardo Messina e scatta «la notte del Safari antimafia»: notificati 203 ordini di custodia cautelare in carcere. L’inchiesta dei magistrati nisseni ebbe un’ulteriore appendice nell’aprile del 1993, quando vennero arrestate per associazione mafiosa altre 54 persone, la stragrande maggioranza delle quali della provincia di Enna E’ in corso in Sicilia, in particolare a Caltanissetta e ad […]

Tinebra «Borsellino? Con Paolo dovevamo vederci il giorno dopo »

“Protocollo farfalla”? Che è? Da “La Sicilia” del 4 gennaio 2015 – INTERVISTA DI Tony Zermo E’ andato in pensione da procuratore generale di Catania, ma è anche stato a lungo al centro delle più grandi inchieste di mafia che la storia giudiziaria italiana ricordi. Giovanni «Gianni» Tinebra, 73 anni, non ha mai amato le […]

Sisde e protocollo Farfalla

Mori in esclusiva a Ballarò parla del “Protocollo Farfalla”, un accordo segreto tra il Sisde e il Dap per interrogare i superboss in carcere.

Mori e il baratto con don Vito Ciancimino

Mori per la prima volta a Ballarò usa la parola “baratto”, parlando di quello che il mafioso Vito Ciancimino pensava di ottenere dall’incontro con il Ros.

L’affaire covo di Riina secondo Mori e secondo i media

A Ballarò Mori rivela che la casa dove fu arrestato Riina non venne perquisita perché secondo il Ros quello non era il “covo”, bensì la residenza della sua famiglia. LA STAMPA Cronache Giovedì 21 Gennaio 1993 pag.13 Passato al setaccio un palazzo nella zona della cattura, top secret il materiale scoperto Irruzione nell’ultimo covo di […]

Caselli a Guzzanti “La mia squadra fermò la mafia, merita un ricordo senza dileggio”

dal Corriere della Sera del 9 settembre 2014 La lettera «La mia squadra fermò la mafia, merita un ricordo senza dileggio» Caro direttore, ho letto con interesse l’articolo di Pierluigi Battista sui Corriere dell`8 settembre, che prende spunto da una mia lettera ai Fatto riguardante il film «La trattativa» di Sabina Guzzanti, oggetto anche di […]

Riina-Andreotti, le intercettazioni patacca

(Da Il Tempo dell’8 settembre 2014) Ma è proprio vero,come sostenuto da alcuni quotidiani nei giorni scorsi, che Totò Riina, intercettato in carcere mentre parla col boss pugliese Lorusso, ha affermato di non aver baciato Giulio Andreotti ma di averlo incontrato in presenza della sua scorta? E Riina sapeva oppure no di essere intercettato? Recitava […]

Riina intercettato ‘difende’ Mancino, mai trattato

(ANSA) – PALERMO, 1 SET – Nelle oltre 1350 pagine di intercettazioni in carcere del boss Toto’ Riina, ascoltato per mesi dalla Dia mentre conversa col detenuto pugliese Alberto Lorusso, spunta la “difesa” dell’ex ministro dell’Interno Nicola Mancino, imputato nel processo sulla trattativa Stato-mafia di falsa testimonianza. Il padrino corleonese che in ore di dialoghi ricorda […]

Trattativa, avvocato Milio “Cara Guzzanti, la verità è un’altra”

Lettera dell’avvocato Basilio Milio, difensore fra gli altri del generale Mario Mori a “il Tempo” del 5 settembre 2014  Cara Guzzanti, la verità sulla trattativa è un`altra Gentile Sabina Guzzanti, non sono tra i fortunati ad aver visto a Venezia l`anteprima del suo film, «la Trattativa». Ho apprezzato nelle sue varie interviste la voglia di […]

Borsellino-quater,Camassa “Borsellino non parlò mai di trattativa”

“Paolo Borsellino non mi parlò mai di trattative o di contatti fra carabinieri e Vito Ciancimino?“. E’ quanto ha sostenuto il magistrato Alessandra Camassa, deponendo in Corte d’assise a Caltanissetta al processo Borsellino-quater.  Camassa, già sostituto procuratore a Marsala quando a guidare l’ufficio, fino al febbraio 1992, era Paolo Borsellino ha raccontato ai giudici i […]

Borsellino Quater, Russo “Borsellino disse: ‘in procura a Palermo ci sono vipere'”

“Qualcuno mi ha tradito. Qui alla procura di Palermo è un nido di vipere”. Sono queste, secondo il magistrato Massimo Russo, le frasi pronunciate da Paolo Borsellino nel corso di un incontro al quale era presente anche la collega  Alessandra Camassa.  Deponendo in Corte d’assise a Caltanissetta al processo Borsellino Quater, Russo ha ricordato quel […]

Borsellino quater, Folena: “Mori non mi parlò mai di Vito Ciancimino”

“Il colonnello Mario Mori non mi parlò di contatti con confidenti o con Vito Ciancimino ma sicuramente non fece considerazioni di natura rilevanti”. Lo ha detto deponendo in Corte d’assise a Caltanissetta al processo Borsellino-quater l’ex leader siciliano del Pci, Pietro Folena, all’epoca componente della Commissione parlamentare antimafia. Nell’agenda del prefetto Mario Mori, che è […]

Borsellino quater, Amato e Arlacchi: “Nessuno parlò mai di trattattiva”

“Trattativa? Non saprò mai se non me ne vennero a parlare perché non c’è mai stata o perché sapevano che, eventualmente, l’avrei interrotta”. Senza lasciare dubbi ad interpretazioni di sorta, l’ex presidente del consiglio Giuliano Amato, deponendo in Corte d’assise a Caltanissetta, al processo ‘Borsellino-quater’ ha escluso che a ridosso del 1992 ci sia stata […]

BorsellinoQuater: Ferraro, Martelli e Ingroia depongono in aula. Le scuse di Scarantino

L’ex ministro della giustizia, Claudio Martelli e Liliana Ferraro, ex braccio destro di Giovanni Falcone al ministero, hanno deposto oggi a Caltanissetta al processo Borsellino quater in una udienza in cui la Corte d’assise ha ascoltato anche l’ex magistrato Antonio Ingroia e le dichiarazioni spontanee dell’imputato Vincenzo Scarantino. Ferraro e Martelli si sono soffermati a […]

Riina, la CEDU dichiara irricevibile il ricorso del boss contro il 41 bis

Totò Riina non ha soddisfatto il requisito dell’esaurimento delle vie di ricorso interne  e pertanto il suo ricorso deve essere respinto ai sensi dell’articolo 35 § § 1 e 4 della Convenzione e dichiarato “irricevibile”. Lo ha deciso la Corte europea dei diritti dell’uomo (seconda sezione), riunitasi 11 marzo 2014. A seguire la decisione sulla domanda 43575 […]

Ecco la foto di Matteo Messina Denaro

http://it.wikipedia.org/wiki/Matteo_Messina_Denaro Messina Denaro è figlio di Francesco Messina Denaro, capo della cosca di Castelvetrano e del relativo mandamento. Negli anni successivi il collaboratore di giustizia Baldassare Di Maggio dichiarerà che si trattava di «un giovane rampante, anche se non è già capo e suo padre gli ha dato un’ampia delega di rappresentanza del mandamento»[3]. Insieme al padre, Messina Denaro svolgeva l’occupazione di fattore […]

Via D’Amelio, il telecomando era nel citofono?

Potrebbe essere stato, inconsapevolmente, lo stesso Paolo Borsellino il 19 luglio 1992, a fare brillare l’esplosivo che Cosa nostra aveva piazzato all’interno della Fiat 126 esplosa in via D’Amelio uccidendo il magistrato e gli agenti della scorta. Dalle intercettazioni delle conversazioni in carcere di Totò Riina emerge, infatti, che il telecomando usato per la strage […]

Strage di Capaci, la nuova inchiesta al vaglio del Gup

Salvatore Mario Madonia (58 anni), Giuseppe Barranca (58 anni), Cristofaro Cannella (53 anni), Cosimo Lo Nigro (46 anni), Giorgio Pizzo (52 anni), Vittorio Tutino (48 anni), Lorenzo Tinnirello (54 anni), il pescatore Cosimo D’Amato (59 anni)  e il pentito Gaspare Spatuzza compariranno il 26, 28 e 29 marzo davanti al Gup di Caltanissetta David Salvucci. […]

Accedi | Disegnato da Gabfire themes