In uscita “Dormono sulla collina” di Giacomo Di Girolamo

La casa editrice il Saggiatore è felice di annunciare l’uscita di Dormono sulla collina, il nuovo libro di Giacomo Di Girolamo, giovane siciliano di talento vincitore del Premiolino 2014 e già autore di Cosa grigia, saggio sulla mafia tra inchiesta, reportage, romanzo e dramma tragicomico.digirolamo
Con Dormono sulla collina Di Girolamo costruisce una Spoon River in prosa che racconta l’Italia dal 1969 ai giorni nostri. Il paese lo raccontano loro: gli uomini che sono passati di qui, quelli che hanno fatto la storia oppure che l’hanno subita. Gli uomini che tutto sapevano e nulla rivelarono. Uomini magniloquenti, uomini magnifici, uomini miserabili. Uomini piccoli e piccoli uomini. Volti imperiosi e notissimi, volti arcaici, che hanno fatto un qualche frammento di storia, anche se nessuno lo sa. Sono le loro voci a fare la storia. Leggere questo libro significa immergersi in un oceano di vicende molto note e di vicende dimenticatissime. Come Edgar Lee Masters, ma non in versi, l’autore regala un’opera mastodontica, tragica e poetica, lirica e comica, ottimista e disperata, destinata a essere un classico.
Di Girolamo, giornalista, vive a Marsala. Direttore del portale www.tp24.it e della radio trapanese Rmc101, e collaboratore de la Repubblica e Il Sole 24 Ore, è stato definito dal Premiolino “un giovane giornalista emblema della Sicilia che non molla”.
L’autore sarà presente il 5 settembre alla diciottesima edizione del Festivaletteratura di Mantova, manifestazione culturale e letteraria tra le più importanti in Italia e Europa, per presentare il suo libro; in allegato la scheda dell’evento.
In occasione dell’anniversario della morte di Carlo Alberto Dalla Chiesa, inviamo le pagine in cui Di Girolamo fa parlare il generale, da lui definito “un archivio vivente della mafia e del terrorismo”.
Certi dell’interesse che può suscitare Dormono sulla collina, alleghiamo scheda di lettura e, nel ringraziarvi per l’attenzione, restiamo a disposizione per qualsiasi necessità o curiosità.

Devi essere collegato per poter lasciare il tuo commento Collegati

Accedi | Disegnato da Gabfire themes