FALSE ACCUSE SU CATTURA PROVENZANO, RISCHIO PROCESSO PER 11

(ANSA) – ROMA, 5 SET – Due carabinieri, un avvocato e 8 giornalisti, tra i quali i direttori de «Il Fatto Quotidiano» Antonio Padellaro e di «Servizio Pubblico» Michele Santoro, rischiano di finire sotto processo a Roma per diffamazione nei confronti di alcuni ufficiali dell’Arma in servizio a Palermo
tra il 2001 e il 2006 in relazione a dichiarazioni e servizi giornalistici nei quali si parlava di presunte azioni messe in atto per impedire la cattura, tra gli altri, di Bernardo Provenzano e di Matteo Messina Denaro.(ANSA).
TB
05-SET-14 15:34 NNN
FALSE ACCUSE SU CATTURA PROVENZANO, RISCHIO PROCESSO PER 11 (2)
(ANSA) – ROMA, 5 SET – Il pm Nicola Maiorano ha chiesto il rinvio a giudizio degli 11 indagati e l’udienza del gup Cinzia Parasporo è fissata per il 15 ottobre prossimo. Il pm contesta,
in particolare, ai carabinieri Saverio Masi e Salvatore Fiducia, nonchè al loro legale Giorgio Carta di aver organizzato una conferenza stampa nel corso della quale venivano formulati giudizi «lesivi della reputazione del colonnello Gianmarco Sottili, indicato nominativamente, ed di altri tre ufficiali in
servizio presso il nucleo investigativo di Palermo, Fabio Ottaviani, Michele Miulli e Stefano Sacricca, non indicati nominativamente, ma inequivocabilmente individuabili, riferendo l’accusa l’accusa di aver ostacolato i militari che intendevano contribuire alla cattura di famigerati latitanti».
I giornalisti sono accusati di aver riportato le dichiarazioni fatte nel corso della conferenza stampa. Gli ufficiali dei carabinieri costituiti parti civili sono assistiti dall’avvocato Remo Pannain. (ANSA).
TB
05-SET-14 16:04 NNN

Devi essere collegato per poter lasciare il tuo commento Collegati

Accedi | Disegnato da Gabfire themes