Caltanissetta, si è insediato il nuovo segretario generale del Comune

Si è insediata oggi il nuovo segretario generale del Comune, Rita Antonella Lanzalaco, prima donna nella storia dell’amministrazione del capoluogo nisseno a ricoprire il ruolo più alto della macchina burocratica comunale. Prende il posto di Eugenio Alessi, che ha ricoperto l’incarico di segretario generale del Comune di Caltanissetta dal 2007.

“La dottoressa Lanzalaco conosce la metodologia partecipativa che caratterizza questa Amministrazione – ha dichiarato il sindaco Giovanni Ruvolo alla presentazione agli organi di informazione del nuovo segretario generale – un’amministrazione che vede ogni cittadino socio della collettività, in questo ci siamo ritrovati ed è stato uno degli aspetti più importanti – ha continuato il sindaco – al di la delle competenze tecniche, che mi ha portato ha scegliere la dottoressa Lanzalaco, perché ha compreso fino in fondo la sfida che stiamo portando avanti e il bisogno di creare comunità e creare sistema”.

Rita Antonella Lanzalaco, classe ’66, è nata a Caltanissetta ma è originaria di Mussomeli e residente a Palermo. Laureata in giurisprudenza all’Università di Palermo, ha vinto il concorso al Ministero degli Interni per accedere all’Albo di Segretario Generale nel 1991.

“Il progetto del Sindaco e dell’Amministrazione è un progetto molto ambizioso – ha dichiarato il nuovo segretario generale in conferenza stampa – che richiede, assieme ad un aspetto procedimentale e amministrativo, un cambiamento culturale. Il lavoro più importante che noi dobbiamo fare in direzione del progetto dell’Amministrazione è proprio questo, un cambiamento anche culturale nella gestione del lavoro. Questo lo faremo – ha continuato la Lanzalaco – instaurando con il personale un rapporto di confronto e collaborazione. Nella mia esperienza, aimè, mi sono sempre occupata di riorganizzazione, e dico aimè perché la riorganizzazione presuppone un cambiamento e il cambiamento è sempre un fattore traumatico, anche per chi il cambiamento lo accetta normalmente. Però se noi riusciamo a condividere il progetto di riorganizzazione, concertandolo assieme alla struttura, il disagio del cambiamento verrà compensato dall’entusiasmo di svolgere un nuovo compito, con un nuova visione e un nuovo modo di svolgere il lavoro. Per me Caltanissetta è un traguardo importante perché, dopo avere fatto tutte le tappe professionali e i corsi di idoneità, l’esperienza in una città capoluogo di provincia rappresenta un momento di grande rilevanza formativa. La mia disponibilità è a 360° – ha concluso il segretario generale – inizieremo subito a fare un percorso di pianificazione con un crono programma per realizzare tutti gli obbiettivi, primo fra tutti, appunto, la riorganizzazione degli uffici e dei servizi”.

La prima esperienza da segretario generale Rita Antonella Lanzalaco la fa nel 1994 in Sardegna, nel Comune di Simala, in provincia di Oristano, per poi passare in Sicilia a svolgere la funzione in diversi Comuni dell’isola, tra cui San Cataldo, e per ultimo, prima di approdare a Caltanissetta, Castellammare del Golfo.

Devi essere collegato per poter lasciare il tuo commento Collegati

Accedi | Disegnato da Gabfire themes